Sconsacrare tutto è il “loro” imperativo