Dentro e fuori le mura Stampa

Frattini: Ministro degli Esteri dell'Italia o di Israele?

Nella riunione dei ministri degli Esteri dell'Ue del 12 febbraio scorso, il Ministro Frattini ha dichiarato: "Niente guerra a Iran, ma sanzioni serie, perchè dobbiamo tranquillizzare Israele".
Sempre lo scorso 23 Febbraio, il portavoce del ministro degli Esteri iraniano, Mehman-Parast osserva: "Le nostre attività nucleari si svolgono sotto la sorveglianza degli ispettori internazionali e servono a rispondere ai nostri bisogni interni. L'Italia mostra di essere sotto l'influenza di altri Paesi, quando insiste su sanzioni più dure contro l'Iran". C'è da chiedersi se Frattini abbia a cuore gli interessi dell'Italia o di Israele, dato che il volume degli affari dell'Italia con l'Iran  è di circa cinque miliardi di euro l'anno.