Nuovo indirizzo

ATTENZIONE
Segnaliamo ad amici e lettori
che il nuovo indirizzo
postale a cui far riferimento è:

'HELIODROMOS'
presso Giovanni Barbera
Via Rosario Livatino, 118
94100 Enna
Poesia PDF Stampa E-mail


Le ragioni della Fede e la fede nella ragione

La Fede, nei secoli scorsi,

ha mosso masse, senza tanti discorsi.

Essa dava forza e coraggio

ché questa vita era solo un assaggio

di quella Eterna, imperitura

che ricongiunge l’Uomo alla Natura.

Morire per la Patria era un onore,

non di meno morire per il Signore.

La paura monta e ci assale

ch’è arrivato oggi il male.

Qualcuno avrebbe detto “non è niente”:

era il Papà … e ci credevamo fermamente.

Le brutte notizie erano nascoste

con intelligenza nel cassetto riposte

che la paura spiattellata dirimpetto

avrebbe indebolito un corpo già infetto.

La morte ci assilla in questi giorni

e l’umanità sembra usare solo i corni,

non la Ragione che sarebbe di aiuto

se si cogliesse di ciascuno il contributo.

Le menti sono divise in bue blocchi:

chi a favore, chi contro: poveri sciocchi.

Noi siamo in mezzo ad un duello

che non è edificante né bello.

Non lo è neppure per la Ragione

che col sillogismo eviterebbe la tenzone

se solo si ascoltassero le parti,

entrambe, senza aprioristici scarti.

La Ragione stessa è stata divisa:

c’è quella puntuale, attenta, derisa

e c’è quell’altra che non ammette commenti,

né dubbi né discorsi né avvicinamenti.

Essa è così in alto giunta

che a valore di fede è stata assunta.

Allo stesso modo ci sono due scienze

quella ricercatrice, aperta a tutte le esperienze

e quella “certa”, “statica”, “informatrice”

che si è assunta il ruolo di “Governatrice”.

Dunque, c’è la scienza che segue il destino

della ragione con valore “divino”.

Tale scienza ci dà buoni consigli

di vivere i nostri giorni come conigli

e ogni forma di virus strana

ci farà rientrare nella nostra tana.

E così, dalle ragioni della Fede

che hanno sostenuto chi ci crede,

si è giunti alla fede nella ragione,

ma solo ad una parte della ragione,

quella prepotente … che non ragiona

e, magari, obbedisce a mammona.


Ut


 

Cerca

Heliodromos

n. 25-26
Equinozio d'Autunno -
Solstizio d'Inverno 2014
La distribuzione della rivista
è affidata a RAIDO

(per info: libreria@raido.it)
                       NOVITÀ 
Torna sugli scaffali "Indirizzi per l'azione tradizionale", raccolta di scritti di Gaetano Alì, in una nuova edizione ampliata per i tipi di "Cinabro Edizioni".
 
Acquista qui la tua copia!