Nuovo indirizzo

ATTENZIONE
Segnaliamo ad amici e lettori
che il nuovo indirizzo
postale a cui far riferimento è:

'HELIODROMOS'
presso Giovanni Barbera
Via Rosario Livatino, 118
94100 Enna
Mondo moderno PDF Stampa E-mail


Introduzione a una metafisica della storia:

le radici del male

 

 

Con la consueta lucidità Edmund Burke notava già più di due secoli or sono che “raramente si sono viste due epoche in cui il male si sia presentato negli stessi modi e con i medesimi pretesti.

In genere – continua Burke – il male è un principio assai più inventivo. Mentre ne discutete la forma, già ne assume un'altra. Ci si spaventa con fantasmi e con apparizioni, senza accorgersi che la nostra stessa casa è divenuta un nido di predoni. Così avviene di tutti coloro che, attenti solo al guscio e alla scorza della lezione della storia, credono di muovere guerra contro l'intolleranza, l'orgoglio e la crudeltà, mentre in realtà, invece di distruggerli, autorizzano e alimentano amorosamente questi principi di male già manifestatisi in fazioni antiche e in fazioni differenti, e forse peggiori.” (1)

Leggi tutto...
 
Riflessione PDF Stampa E-mail

 

 

 

Varia umanità

 

Eugenio Scalfari, che tutte le domeniche si ostina a propinare ai pazienti ed eroici lettori di Repubblica le sue vagonate di saggezza andata a male, domenica scorsa nel suo editoriale ha rimproverato a Matteo Salvini la presunta contraddizione di un uomo di destra infatuato dal “comunista” Putin. Comunista perché, a detta del “portavoce” di papa Francesco, essendo stato Putin un fedele funzionario dei servizi segreti dell’ex Unione Sovietica, gli sarebbe rimasto appiccicato addosso come marchio indelebile quel suo passato professionale. Sarebbe come dare a Scalfari del fascista e razzista per i suoi trascorsi giovanili!

Leggi tutto...
 
Contributi PDF Stampa E-mail

 

  

Libertà e liberazione

 

Quando il padre che viene a sapere (perché prima o poi bisogna che lo sappia!) della gravidanza indesiderata della figlia minorenne e “signorina”, esclama: «è colpa della troppa libertà!», fa al contempo una confessione di impotenza e di rinuncia al proprio ruolo e alla propria autorità, oltre a scagionare la figlia da ogni responsabilità, addebitando l’accaduto al clima generale e all’andamento irrimediabilmente permissivo della società. In questo equivoco si può dire che consista uno dei nodi fondamentali che hanno contribuito ad assegnare al ’68, di cui si celebra quest’anno la ricorrenza del cinquantenario, la funzione di sanatoria e giustificazione della miriade di cedimenti etici e morali che hanno contraddistinto gli ultimi anni della storia dell’Occidente. 

Leggi tutto...
 
Ricordo PDF Stampa E-mail

 

 


Senza Solzenicyn

            

A dieci anni dalla scomparsa del grande scrittore russo, vogliamo qui ricordarlo riproponendo questo articolo apparso sul numero 22 di Heliodromos (21 Aprile 2010), dove l’attualità del suo impegno e del suo pensiero appare, se possibile, ancora più vero e reale di allora. Se oggi la Russia di Putin si presenta come una valida alternativa alla dittatura del pensiero unico mondialista e all’imperialismo democratico, lo si deve anche all’impronta lasciata da Aleksandr Solzenicyn.

Da oltre un anno, senza Solzenicyn il mondo è più povero. La sera del 3 agosto 2008 Aleksandr Isaevich Solzenicyn, il grande scrittore e pensatore russo che è vissuto fuori dalla menzogna, moriva nella sua casa di Mosca all’età di 89 anni. Con la relativa tempestività che le uscite di questa rivista consentono, dopo quella scomparsa che ha rappresentato una grave perdita per la cultura non solo russa ma anche europea e mondiale, ci sembra giusto dedicargli un doveroso ricordo.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 3 di 53

Cerca

Heliodromos

n. 25-26
Equinozio d'Autunno -
Solstizio d'Inverno 2014
La distribuzione della rivista
è affidata a RAIDO

(per info: libreria@raido.it)
                       NOVITÀ 
Torna sugli scaffali "Indirizzi per l'azione tradizionale", raccolta di scritti di Gaetano Alì, in una nuova edizione ampliata per i tipi di "Cinabro Edizioni".
 
Acquista qui la tua copia!