Nuovo indirizzo

ATTENZIONE
Segnaliamo ad amici e lettori
che il nuovo indirizzo
postale a cui far riferimento è:

'HELIODROMOS'
presso Giovanni Barbera
Via Rosario Livatino, 118
94100 Enna
La triste parabola di un moderno giacobino PDF Stampa E-mail
Ne avevamo dato notizia nell’ultimo Heliodromos (numero 22 del 21 Aprile 2010) appena uscito, segnalando che l’associazione spagnola Libertad e Identitad aveva presentato al Tribunale Supremo di Madrid una querela per prevaricazione contro il giudice Baltasar Garzón, colpevole di avere intrapreso un procedimento giudiziario contro imputati da tempo scomparsi, indagati per avvenimenti relativi alla Guerra Civile spagnola e al franchismo. Il Di Pietro di Spagna, ignorando allegramente l’amnistia disposta durante il periodo della transazione post-franchista che aveva estinto tutti i reati compiuti, da una parte e dall’altra, durante la guerra di liberazione dal comunismo, pretendeva così di processare tutta la Spagna precedente al ritorno alla democrazia, avvenuto sotto l’occhio vigile (?) di re Juan Carlos.  L’associazione imputava al magistrato di avere intrapreso un procedimento privo di ogni razionalità giuridica, al fine di alimentare un pretestuoso scontro sociale, oltre che farsi pubblicità gratuita a spese della memoria e della pacificazione nazionali.
Leggi tutto...
 
N. 22 - 21 Aprile 2010 PDF Stampa E-mail

 
 

EDITORIALE: Rivoluzione e TradizioneINTERVISTA: A colloquio con Evola  • SIMBOLISMO: Beatrice di Vasile Lovinescu • PROFILI: Meister Eckhart di Gaspare Dono • RICORDO: Senza Solzenicyn di Enzo Iurato • ANTOLOGIA: Giornate vergognose di Giovanni Papini • COSTUME: Ecce homo: Gianfranco Fini di Bruno Del Re • ORIENTAMENTI ESISTENZIALI: Le otto parole di Antonio Medrano • RIFLESSIONI - Dentro e fuori le mura ANALISI: Graziano Verzotto, Dal Veneto alla Sicilia - Faust Bradescu, Le tre prove legionarie - Into the wild: Storia di un’anima liberata - Katyn, il film censurato - Brigit, Terra di Mezzo LETTERE A HELIODROMOS TRADIZIONE E CONTROTRADIZIONE Cronache di fine ciclo

 
La cruda verità israeliana e le coperture mistificatorie dei circoli filoisraeliani europei PDF Stampa E-mail

 
 
Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, una volta tanto in polemica con gli U.S.A., i quali troppo tardi sembra che abbiano capito le ragioni del loro discredito nel mondo islamico, ha confermato, in polemica con gli U.S.A., "che i progetti di costruzione di alloggi nella parte orientale di Gerusalemme a maggioranza araba andranno avanti anche in  futuro".
Netanyahu con chiarezza dice: "Questa è la politica di tutti i governi del Paese da 42 anni".
 
Una ulteriore conferma, questa, di quanto siano più arrogantemente veritiere le fonti israeliane sulla loro politica in Palestina, rispetto alle genuflesse mistificazioni dei circoli informativi filoisraeliani europei.
 
Spesso i servi sono più cauti dei padroni. 
 
Dentro e fuori le mura PDF Stampa E-mail

Frattini: Ministro degli Esteri dell'Italia o di Israele?

Nella riunione dei ministri degli Esteri dell'Ue del 12 febbraio scorso, il Ministro Frattini ha dichiarato: "Niente guerra a Iran, ma sanzioni serie, perchè dobbiamo tranquillizzare Israele".
Sempre lo scorso 23 Febbraio, il portavoce del ministro degli Esteri iraniano, Mehman-Parast osserva: "Le nostre attività nucleari si svolgono sotto la sorveglianza degli ispettori internazionali e servono a rispondere ai nostri bisogni interni. L'Italia mostra di essere sotto l'influenza di altri Paesi, quando insiste su sanzioni più dure contro l'Iran". C'è da chiedersi se Frattini abbia a cuore gli interessi dell'Italia o di Israele, dato che il volume degli affari dell'Italia con l'Iran  è di circa cinque miliardi di euro l'anno.

 

 
« InizioPrec.5152Succ.Fine »

Pagina 51 di 52

Cerca

Heliodromos

n. 25-26
Equinozio d'Autunno -
Solstizio d'Inverno 2014
La distribuzione della rivista
è affidata a RAIDO

(per info: libreria@raido.it)
                       NOVITÀ 
Torna sugli scaffali "Indirizzi per l'azione tradizionale", raccolta di scritti di Gaetano Alì, in una nuova edizione ampliata per i tipi di "Cinabro Edizioni".
 
Acquista qui la tua copia!